“Lega non farà saltare il governo, ma nessun aiuto alla Raggi”


salvini lega governo raggi

Matteo Salvini “non farà saltare il governo”. Lo ha dichiarato lo stesso ministro dell’Interno ospite stamane del Giornale radio Rai su Radio1. Il vicepremier ha escluso categoricamente la possibilità che la Lega stacchi la spina all’attuale esecutivo per cercare di riformare il centrodestra, come chiedono da giorni Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni. Nonostante la conferma della fedeltà nei confronti del Movimento 5 Stelle, Salvini ribadisce che la Lega non voterà alcuna norma salva Roma.

“Regali non ne facciamo, non ci può essere un intervento salva-Raggi quando ci sono tanti Comuni in difficoltà. O si aiutano tutti – puntualizza il ministro dell’Interno – oppure non ci sono cittadini di serie A o di serie B”.

Il consiglio dei ministri di oggi si preannuncia particolarmente acceso: tra Lega e M5S potrebbe esserci la resa dei conti dopo giorni di accuse incrociate sui casi Siri e Raggi, anche se in una diretta Facebook da Pinzolo, il ministro dell’Interno ha sottolineato.

“A leggere i giornali dovrò andare in consiglio dei ministri con l’elmetto. La crisi di governo è nella testa dei giornalisti di Repubblica, abbiamo tante promesse da mantenere e lo faremo. Tanto domani i giornali se ne inventeranno altre…”

Bongiorno: “Salva Roma? Non salva tutti”

Dello stesso parere di Salvini, il ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno:

“Qualsiasi norma che vada ad aiutare un Comune va benissimo – dichiara ad Agorà – , io ho Roma particolarmente nel cuore, ma dobbiamo tenere in considerazione il fatto che esistono altri Comuni: l’idea è fare in modo che altri Comuni, che abbiano delle necessità, siano presi in considerazione. Il dibattito di oggi deve portare a una sintesi tra le esigenze di Roma e quelle di altri Comuni”.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin