Le ossessioni degli Australian Open



«Perché non siete ossessionati da Golden State come me?», chiedeva lo scorso anno, dopo una bruciante sconfitta con i Warriors nelle finali di Conference, Daryl Morey, il general manager degli Houston Rockets, una delle squadre più forti della NBA ancora una volta costretta a guardare dal basso il team già ora entrato nella storia del basket. Le ossessioni, nello sport come nella vita, sono pericolose, possono annebbiare la vista e la capacità di giudizio, destabilizzano e ti consegnano all’avversario. Tuttavia, sono … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin