Le nuove frontiere nei tumori del sangue


Il 30 maggio alle 18,00 presso il Corriere della Sera, a Milano, si terr un incontro aperto al pubblico su Le nuove frontiere nel trattamento dei tumori del sangue, con Paolo Corradini (Istituto dei tumori di Milano), Paolo Ghia (Ospedale San Raffaele di Milano), Armando Santoro (Istituto Humanitas di Milano) e Felice Bombaci (Ail). Ingresso libero con prenotazione: incontricorrieresalute@rcs.it
Sar un’occasione per capire come sono cambiate le prospettive negli ultimi anni per chi stato colpito da un tumore del sangue o del sistema linfatico. I progressi sono stati notevoli, e di nuovi se ne stanno prospettando. Non si parler tanto di Car-T , la nuova cura personalizzata a base di globuli bianchi ingegnerizzati geneticamente, quanto di terapie gi disponibili, grazie alle quali si pu ormai parlare di cronicizzazi0ne di diverse fra queste patologie, e della possibilit di evitare la chemioterapia o di sospendere, definitivamente le cure in qualche caso. Ma si discuter anche di sostenibilit: le nuove cure sono davvero per tutti?


21 maggio 2019 (modifica il 21 maggio 2019 | 12:09)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Pagina ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/salute.xml

Autore dell'articolo: admin