Le «belle cose» in una sinfonia sull’apocalisse ecologica



Dalla stanzetta di un bambino degli anni Ottanta a un centro commerciale di oggi, dal deserto disseminato di trivelle del Texas a un termovalorizzatore nella Svizzera tedesca: Beautiful Things – opera prima del compositore e fotografo Giorgio Ferrero (codiretta con Federico Biasin) – attraversa l’intero ciclo di produzione, distribuzione e smaltimento delle «belle cose» del titolo. Sono gli oggetti di uso quotidiano, dai giocattoli per bambini di trent’anni fa come il grillo parlante alle lavatrici – quelli che proliferando sempre … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin