L’Aquarius è tornata in mare: soccorsi 11 migranti. Salvini: “Porti chiusi”


“La Aquarius 2 certamente non avrà spazio nei porti italiani”

nave aquarius italia malta

22.30 – È stata una giornata piena di impegni per il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, ma il caso della nave Aquarius non è passato inosservato. In serata, dopo il vertice del centrodestra a Palazzo Grazioli, Salvini ha voluto ribadire che i porti italiani resteranno chiusi:

La Aquarius 2, nuovo nome e nuova bandiera (prima Gibilterra e ora Panama), ha recuperato una decina di persone in acque SAR libiche, a poche miglia dalla terraferma, ma si è rifiutata di collaborare con la guardia costiera di Tripoli. Ora vaga nel Mediterraneo: certamente non avrà spazio nei porti italiani.

20 settembre 2018 – Dopo un periodo di stop, legato soprattutto alle tensioni con il Governo italiano, la nave Aquarius è tornata in mare con l’obiettivo di salvare vite umane. La nave dell’Ong SOS Méditerranée ha completato questa mattina il salvataggio di 11 migranti, stipati a bordo di una piccola imbarcazione in vetroresina. Nessuna delle persone a bordo indossava giubbotti di salvataggio e, quando la Aquarius è intervenuta, la barchetta stava imbarcando acqua. A dare notizia del salvataggio è stata, attraverso twitter, la stessa Ong, che ha anche aggiunto di aver contattato le autorità italiane.

Da Roma sarebbe arrivato l’invito ad informare le autorità libiche, ma a quanto pare nessuno avrebbe risposto da Tripoli. Nessuna risposta neanche da Malta e Tunisia. Si prepara un nuovo braccio di ferro.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin