L’addio di Marotta, decisivo Cr7. E la Juve per sostituirlo pensa ad uno tra Nedved e Zidane



Tra le ragioni della rottura si parla di un disaccordo dell’ad bianconero sulla necessità di comprare Ronaldo. E mentre Paratici resta confermato come direttore operativo la società pensa ad un grande campione come figura di rappresentanza


Link Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Autore dell'articolo: admin