Lacroix: «Bin Salman ha ucciso il dissenso, non perderà la poltrona»



«Difficilmente re Salman metterà a margine il figlio: è anziano, non del tutto lucido, succube del principe ereditario a cui le autorità saudite non imputano alcun ruolo ma che rischia parecchio: i 18 arrestati appartengono al suo entourage, difficile negare responsabilità». Soprattutto ora che il presidente turco Erdogan ha scritto sul Washington Post, ieri: «Sappiamo che l’ordine di uccidere Kashoggi arriva dai più alti livelli del governo saudita, ma non credo che re Salman sia coinvolto». A commentare il delitto è Stéphane Lacroix, professore a Sciences Po, Parigi. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin