La visita di Conte ad un centro d’eccellenza per le startup di Milano


La visita di Conte ad un centro d'eccellenza per le startup di Milano

 Twitter


 Davide Dattoli (Talent Garden) con Giuseppe Conte




“Il Paese deve crescere puntando sull’innovazione tecnologica e sulla creatività, naturalmente avvalendosi degli asset naturali che abbiamo in Italia a qualsiasi livello che tutto il mondo ci invidia: cercheremo di metterci del nostro, il governo c’è”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al termine della visita allo campus di co-working di Talent Garden a Milano, domenica 14 ottobre. “Nella nostra agenda c’è un progetto sulle startup, creare anche un ambiente fertile per le business community, per attirare anche talenti dall’estero”, ha garantito il presidente del Consiglio.  

“C’è un segnale di attenzione da parte del governo verso queste nuove realtà, strutture creative, Talent Garden è una realtà completamente nuova rispetto a quelle che sono le realtà tradizionali della creatività”, ha sostenuto il premier.

“Creare uno spazio come questo serve a mettere insieme energie, qui si viene anche senza un’idea e si esce semmai con un’idea. Oppure si viene progettando una idea e la si raffina. Oppure ancora con un progetto ben definito, suscettibile di miglioramento con il confronto”.

“È un sistema innovativo per il nostro modo tradizionale di lavorare, noi in Italia siamo un po’ abituati ai compartimenti stagni – ha rilevato -. Il rischio è che ognuno ha la propria idea, svolge una determinata attività e semmai non sa che contemporaneamente ci sono tante altre persone e tanti altri uffici anche pubblici che stanno lavorando nella stessa direzione. Basterebbe un confronto, creare spazi come questo, per massimizzare il risultato”.

“Volevo omaggiare questa idea e questi ragazzi, che stanno creando tanti altri Talent in giro per l’Europa”. Nel corso della visita il premier, accompagnato da Davide Dattoli, founder e ceo di Talent Garden, e Lorenzo Maternini vice presidente di Talent Garden, ha incontrato Giovanni Tamburi, socio di Talent Garden, che da tempo investe in startup. Tra queste eccellenze che risiedono all’interno di Talent Garden: Mdotm, Clairy, The Fablab, Supermercato24, Quick Algorithm.

Durante la visita allo spazio, Dattoli – si legge in una nota – ha inoltre illustrato al premier Conte gli importanti progetti in cui Talent Garden è impegnata in questo momento: lo sviluppo del progetto dell’Italian Innovation hub di San Francisco, avviato su richiesta e in joint venture con Cassa Depositi e Prestiti per connettere l’ecosistema Italiano con quello della Silicon Valley per aiutare imprese e università a attrare capitali e sviluppare competenze con il centro mondiale della tecnologia; l’inaugurazione del Talent Garden Dublino, che avrà luogo proprio domani all’interno della Dublin City University con le massime autorità locali, un importante tassello nella crescita di Talent Garden che raggiunge così 23 sedi in 8 paesi Europei.

Ha presentato inoltre la Talent Garden Innovation School, che con i suoi corsi e programmi di educazione nel campo dell’innovazione digitale, con un focus importante su coding, data, design, marketing e business ha portato fino ad ora il 98% dei suoi studenti ad entrare nel mondo del lavoro nei primi 3 mesi dopo il corso. Ultimo, ma non meno importante, ha presentato la prossima straordinaria edizione di Futurland, la tech conference internazionale che alla sua seconda edizione ospiterà il 15 e 16 novembre i grandi nomi del mondo dell’innovazione internazionale per la prima volta in Italia che si confronteranno portando la loro esperienza in conferenze, dibattiti, workshop e dimostrazioni applicate a diversi settori, per far scoprire i benefici e i cambiamenti che le innovazioni legate alle tecnologie emergenti genereranno nella gestione del business, dei processi produttivi e organizzativi per le imprese italiane.

Nata nel 2011 a Brescia, ha l’obiettivo di favorire la crescita di imprenditori, professionisti e aziende di tutte le dimensioni, dalle piccole e medie realtà alle grandi Corporate attraverso la condivisione di spazi, realizzazione di attività di formazione e programmi di networking. “è stato per noi un onore accogliere il primo ministro nel nostro Campus”, ha detto Dattoli, al termine della visita. “La nostra missione ultima è quella di favorire l’accelerazione alla crescita dell’ecosistema dell’Innovazione Italiano anche attraverso l’importante e continuo dialogo con le Istituzioni, così cruciali per la creazione di un ecosistema favorevole. Crediamo che la scelta da parte del primo ministro del Governo italiano di farci visita sia un segnale importante di come l’Innovazione sia sempre piu’ considerata realmente strategica per il Paese e di come Talent Garden ne sia un hub nevralgico per lo sviluppo nazionale e internazionale grazie alle sue sedi nel Paese e in Europa “.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin