La Ue sferra il primo colpo. Il governo pronto alla sfida finale



«L’apertura di una procedura per deficit eccessivo è giustificata». La mazzata è arrivata e il fatto che fosse prevista non la rende meno pesante. Anche perché i toni con i quali i commissari Pierre Moscovici e Valdis Dombrovskis la annunciano rendono evidente la volontà della commissione, spalleggiata dall’intera Ue, di usare il pugno di ferro, appena camuffato dalle manifestazioni di «dispiacere» e dagli auspici di dialogo. MA LA REALTÀ È MOSCOVICI che definisce «particolarmente grave» il «non rispetto delle regole … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin