La trappola mortale della favela di San Ferdinando



Faceva freddo ieri notte a San Ferdinando. La tramontava sferzava il cielo e i 6 gradi di temperatura parevano molti di meno. Moussa Ba, Aldo Diallo e gli altri braccianti che dimoravano nel primo cumulo di baracche e roulotte, quelle a ridosso della strada, cercavano di scaldarsi in qualche modo. A mezzanotte, d’improvviso, un fuoco si è levato e propagato in pochi minuti. Moussa, che era tornato nella sua roulotte, è stato colto nel sonno. Per lui non c’è stato … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin