La Superba ha occhi lucidi e due richieste: verità e nuovo ponte



Occhi lucidi per Genova, un mese dopo il crollo del ponte Morandi. Alle ore 11,36 di ieri, la città si è fermata per commemorare le 43 vittime precipitate con parte del viadotto in quella maledetta e piovosa mattina d’agosto. I negozi hanno abbassato le saracinesche, i taxi e i bus hanno spento i motori e i cittadini sono scesi in strada fermandosi in raccoglimento. Un silenzio interrotto solo dalle sirene delle navi del porto e dai rintocchi delle campane. Il … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin