La stampa e il Paese, una distorsione storica



Le ingiurie ai giornalisti degli esponenti di governo e dirigenti 5S sono gravi, giustamente accolte da un coro di reazioni indignate. Tanto più che proprio loro, contraddittoriamente, minacciano tagli indiscriminati alla stampa cooperativa, che costituisce un presidio indispensabile al pluralismo giornalistico. Eppure una «questione stampa» si pone in Italia, ed assume forme di distorsione che ci segnalano fra le democrazie più avanzate dell’Occidente. Si tratta di cose ben note e dibattute da anni, dalla concentrazione monstre di Berlusconi, alla precarietà … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin