La solitudine di Macron. Il ministro Collomb sbatte la porta



Le dimissioni del ministro degli Interni, Gérard Collomb, sono state accettate nella notte tra martedì e mercoledì, dopo giorni di confusione, tra annunci di abbandono e rifiuti del presidente. Emmanuel Macron, ieri, ha dovuto precisare: «non c’è una crisi politica». Il portavoce del governo, Benjamin Grivaux, ha insistito: «Non è una crisi politica, lo stato funziona». Tante scuse rivelano che le dimissioni di Collomb sono un colpo molto duro per Macron e il governo di Edouard Philippe. Arrivano dopo quelle, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin