La sedicenne trovata morta a Roma è stata drogata e stuprata


Desiree drogata stuprata

 wikipedia.org


 Polizia di Stato




È stata drogata e poi violentata da un branco Desirée, la 16enne di Cisterna di Latina trovata morta tra venerdi e sabato scorsi in uno stabile abbandonato nel quartiere romano di San Lorenzo. Il procuratore aggiunto Maria Monteleone, cui sono stati comunicati oggi i risultati dell’autopsia, procede per omicidio e violenza sessuale aggravata. È in corso l’attività istruttoria per arrivare a identificare, alla luce di alcune testimonianze, i frequentatori abituali di quello stabile.

A indirizzare le indagini, spiega La Stampa, la testimonianza di un senegalese: “sono arrivato lì tra mezzanotte o mezzanotte e mezza, sono entrato e c’era una ragazza che urlava. Ho guardato quella che urlava e c’era un’altra ragazza a letto: le avevano messo una coperta fino alla testa ma si vedeva la testa. Non lo so se respirava ma sembrava già morta, perché l’altra ragazza urlava e diceva che era morta”. Quella notte, in quell’edificio “c’erano africani e arabi: un po’ di gente – prosegue la fonte – sette persone o sei”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin