La sartina che cuce la libertà



In una città dickensiana, dai contorni geografici non ben definiti, dove gli uomini lavorano a giornata e le donne nelle case dei «signori» per pochi spicci e un pasto caldo, in un appartamento modesto e senza fronzoli vive una bambina con sua nonna 52enne che, pazientemente, la inizia ai segreti della sartoria. Lo fa nella convinzione assoluta che, con la sapienza del cucito, quella nipotina rimasta orfana potrà guadagnarsi il pane e, soprattutto, respirare il profumo dell’indipendenza. Imbastire vestiti per … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin