La reazione dei parlamentari del Movimento 5 stelle alle parole di Moscovici


La reazione dei parlamentari del Movimento 5 stelle alle parole di Moscovici

Cristiano Minichiello / AGF 


 Un immagine della manifestazione del M5s davanti al ministero dell’Economia nel 2013




“Se oggi l’Europa non gode della fiducia dei cittadini europei è proprio a causa della pochezza politica di chi fino ad oggi ha rappresentato l’Ue e dei danni consapevolmente provocati all’Europa intera con le loro politiche fallimentari”, dicono i componenti M5s della commissione Bilancio della Camera.

“Dopo la serie di dichiarazioni inopportune e irresponsabili dei giorni scorsi, che hanno contribuito ad innervosire i mercati, stamattina il signor Moscovici è tornato alla sua specialità: offendere gli italiani. Oggi ha definito il nostro governo xenofobo ed euroscettico, insultando così il Parlamento e più del 60% del popolo italiano che sostiene l’azione del nostro esecutivo. In quanto membri di un’istituzione autorevole e importante come il Parlamento italiano riteniamo mortificante dover ascoltare e rispondere a insulti beceri che si commentano da soli”, aggiungono. 

“Fa tristezza dover constatare come certi personaggi sminuiscano giorno dopo giorno le istituzioni europee”, rincara la nota M5s. “Non comprendiamo gli attacchi di odio che personaggi quali Dombrovskis, Juncker e Moscovici rivolgono quotidianamente al popolo italiano. Milioni di italiani meritano rispetto, soprattutto – si osserva ancora – in considerazione dei sacrifici e delle sofferenze causate dalle politiche economiche disastrose imposte dai signori dell’austerità”.

“Evidenziamo le parole dell’ambasciatore americano a Roma, Lewis Eisenberg, che ha definito l’attuale governo italiano ‘la quintessenza della democrazia in azione’. è davvero curioso che solo l’Ue non riconosca la legittimità ed il messaggio di cambiamento arrivato dai cittadini lo scorso 4 marzo. Come ribadito dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, l’Italia è un Paese fondatore dell’Unione Europea e monetaria e noi crediamo fortemente nel progetto europeo. Pare evidente – è ancora la nota M5s – che certe esternazioni abbiano il solo scopo di provocare tensioni e scontri del tutto immotivati. Fortunatamente questa triste stagione per l’Europa volgerà al termine molto presto, già a partire dalle prossime elezioni di maggio”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin