La protesta dei taxi paralizza Madrid e Barcellona



Mobilità paralizzata dalla protesta dei «chalecos amarillos» a Madrid e Barcellona dove si sono viste imponenti manifestazioni e scontri con i mossos, la polizia catalana. Il governo Sánchez aveva passato alle comunità autonome la competenza per regolare la presenza dei veicoli privati con autista (Ncc, ma anche Uber e Cabify). I tassisti li accusano di competenza sleale. Il problema è che ce ne sono in giro più di quelli che la legge permetterebbe e ora la questione è come limitarne … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin