La polemica del giorno in Francia è su questa foto


La polemica del giorno in Francia è su questa foto



C’è una fotografia controversa al centro di uno scambio al vetriolo su social e media francesi tra il presidente Emmanuel Macron e Marine Le Pen, capofila del partito nazionalista del ‘Rassemblement national’ (RN, ex Fronte nazionale). Lo scatto in questione ritrae il presidente francese accanto a due giovani neri incontrati a Saint-Martin, isola delle Antille francesi visitata nel fine settimana per fare il punto della situazione un anno dopo l’uragano Irma. Ragazzi in una posa provocatoria, con uno che fa un dito d’onore e l’altro le corna, con modi da rapper, mentre Macron sorride, l’aria distesa e divertita.

“Non ci sono più parole per esprimere il nostro sdegno. La Francia non merita certamente questo. È imperdonabile” ha commentato la Le Pen, pubblicando la foto su Twitter. Ad insorgere pubblicamente anche il presidente di ‘Debout la France’ (un altro partito sovranista), Nicolas Dupont-Aignan, e la parlamentare di ‘Les Republicains’ (i conservatori ex gollisti), Valérie Boyer.

Il presidente francese ha replicato raccontando in quali circostanze la foto è stata scattata. “Ecco perché ho lottato per venire eletto di fronte a Marine Le Pen. Ecco perché sono qui oggi, perché amo ogni figlio della Repubblica, qualunque sciocchezza abbia fatto. Non ha scelto il luogo dove è nato e non ha avuto la fortuna di non commettere errori”. I due ragazzi in questione avevano portato in braccio una giovane con handicap per consentirle di dare un bacio al presidente. “Sono stati capaci di farlo poiché ho guardato loro con fiducia e rispetto”, ha proseguito Macron, cercando di sdrammatizzare. Il presidente ha incoraggiato uno dei giovani, uscito da poco dal carcere per rapina, a cercarsi un lavoro, mentre il secondo, autore del gesto polemico, è impegnato in un percorso di studi professionali.

La polemica del giorno in Francia è su questa foto

Con una popolarità ai minimi, Macron ha cercato di cavalcare politicamente l’episodio. “Il mio obiettivo è aiutare questi giovani. Non si otterrà nulla con i discorsi di odio. Dobbiamo smetterla di pensare che questi giovani, per il colore della pelle o perché hanno fatto sciocchezze, non abbiano nulla da dare. Le Pen non è con il popolo, è l’estrema destra, non è il popolo. Sono io il presidente della Repubblica e non lascerò il popolo a nessuno”, ha insistito l’inquilino dell’Eliseo.

Tracciando un bilancio della sua visita di quattro giorni alle Antille, la stampa d’Oltralpe sottolinea che è stata “un’ottima occasione per migliorare la sua immagine, lontano dalla stanza dei bottoni, in un momento di difficoltà politica”, presentandosi come vicino alla popolazione, all’ascolto, senza temere il contatto fisico e con parole di un registro comunicativo diverso dal solito. L’immagine emblematica del viaggio di Macron è quella del presidente con la camicia bianca bagnata dalla pioggia, circondato da una folla di giovani durante le cinque ore trascorse nel quartiere popolare di Orléans, a Saint-Martin.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin