La perenne anestesia di Jo Cameron



Quando sei anni fa Jo Cameron, una sessantacinquenne ex-insegnante scozzese, entrò all’ospedale di Inverness per curarsi una semplice artrite, non immaginava di diventare un caso scientifico mondiale. Era lì per una «trapeziectomia», un intervento piuttosto frequente mirato a ripristinare l’uso del pollice bloccato dall’artrite. Un intervento doloroso, ma nulla al confronto della sofferenza continua causata dall’artrite, a causa della quale spesso si rinuncia del tutto all’uso della mano. Per la verità, nel caso della signora Cameron il dolore sembrava sopportabilissimo. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin