La paura del debito frena il «progetto del secolo»



La scorsa settimana ci sono statele elezioni presidenziali nelle Maldive. Il paese, ben noto come meta turistica, è arrivato all’appuntamento dopo un periodo piuttosto burrascoso dal punto di vista politico. Dopo golpe, proclamazione dello stato di emergenza e arresto – o esilio – dei principali avversario, l’ex presidente Yameen era considerato strafavorito. Questo pronostico contava su un fatto rilevante: era lui il candidato appoggiato dalla Cina. Quando si è infine scoperto l’esito del voto, ovvero una clamorosa sconfitta di Yameen, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin