La musica black della città ventosa



Bronzeville è la parola più morbida per definire il quartiere periferico, il ghetto nero nel South Side di Chicago, la metropoli industriale del nord degli Stati Uniti, la città di Al Capone e Muddy Waters, dell’Art Institute e dell’Art Ensemble, meta agognata di migliaia di afroamericani in fuga dal sud agricolo e razzista al periodo della Grande Migrazione, durante la prima guerra mondiale, per andare a lavorare nei vicini mattatoi e acciaierie, la loro Land of Hope personale e durissima. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin