La meraviglia dell’attesa di Oscar Ghiglia



“Comprò del velo nero, io avevo un pezzo di felpa lui lo prese, ci ritagliò tanti dischetti e poi con la gomma li incollò sul tulle, mi fece poi fare due maniche e tutto lì. L’effetto fu sorprendente e quell’ombra della tesa del cappello sul viso era meravigliosa. Il dipinto, dopo una diecina o quindici sedute, pareva quasi finito, allora cominciarono nello spirito di lui delle incertezze. Mette il dipinto a terra, prende una bottiglia di acqua ragia e con … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin