La memoria di Giulio, qualcosa per cui vale la pena combattere



Sono trascorsi precisamente tre anni da quel crudele 25 gennaio 2016 che registrò la scomparsa di Giulio Regeni dalla stazione Al Buhuth della metropolitana del Cairo. Come tutti gli anniversari, anche questo potrebbe avere il destino di stiepidire sotto una osservanza solo rituale o potrebbe riempirsi di promesse e belle speranze, con il risultato di essere una ricorrenza ossequiosa e vuota insieme. La distanza delle date che, giorno dopo giorno, si avvicendano con il loro cumulo di fatti rischia insomma … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin