La mannaia dell’anti-corruzione cinese si abbatte su Meng



La mannaia del team anti-corruzione messo in piedi da Xi Jinping colpisce ancora e questa volta la «tigre» finita nella rete non è un funzionario con posizioni apicali in patria, perché la vittima in questione, Meng Hongwei, è stato il primo cinese a ricoprire la carica di capo dell’Interpol. Si tratta dunque di un fatto che ha un riverbero di natura internazionale e che non è detto possa favorire altri cinesi nel raggiungimento di importanti ruoli istituzionali a livello internazionale. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin