La fronda interna si perde, ma May non è salva



Instancabile Sisifo, Theresa May spinge il masso dell’accordo con l’Ue, capace di unire tutti nello scontento più totale, in cima all’impervia salita, solo per vederlo beffardamente rotolare a valle. Per poi spingere di nuovo, con una determinazione che sfida la capricciosa crudeltà dell’Olimpo. Non ultima tra le sue prove di resilienza, l’essere finora sopravvissuta alla fronda interna mossale dai neovittoriani dell’Europe Research Group, capitanati da Jacob Rees-Mogg, che la scorsa settimana innescavano il procedimento di sfiducia della leader secondo una … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin