La difesa di Lucano: «Mi contestano il reato di umanità»



Alle 8 del mattino Mimmo Lucano esce dalla sua abitazione e si dirige al palazzo di Giustizia di Locri, nei pressi del lungomare, per l’interrogatorio di garanzia. Ha il volto tirato di chi ha passato notti insonni. Con lui il pool di legali, guidati dall’avvocato Antonio Mazzone. Saranno quattro ore intense. AL TERMINE, IL SINDACO, sospeso da ieri, si ferma a parlare con i cronisti. Ha il volto decisamente più disteso. Sulla revoca dei domiciliari, il giudice si è riservato. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin