La difesa dei genitori di Renzi chiede la revoca degli arresti


renzi revoca arresti

L’avvocato di Tiziano Renzi e Laura Bovoli, Federico Bagattini, ha presentato al giudice istanza di revoca degli arresti domiciliari per “lʼinsussistenza dellʼesigenza delle misure cautelari”. Lo riferisce lo stesso legale uscendo dal palazzo di giustizia dopo gli interrogatori cui sono stati sottoposti i genitori dell’ex premier Matteo Renzi. Ora si attende il parere del pm, con il gip che ha cinque giorni di tempo per decidere. Stando a quanto riferisce Tgcom, intanto, l’interrogatorio della madre di Renzi è durato circa tre ore, mentre il papà Tiziano ha risposto alle domande degli inquirenti per circa due ore.

Tiziano Renzi e Laura Bovoli sono accusati di bancarotta e false fatturazioni e per tali accuse sono stati disposti gli arresti domiciliari. I coniugi Renzi si trovano dallo scorso 18 febbraio a Rignano sull’Arno (Firenze), presso la casa della figlia Matilde. Ai domiciliari anche l’imprenditore ligure Mariano Massone – che si è avvalso della facoltà di non rispondere presentando una memoria difensiva tramite il proprio legale – , mentre gli indagati in tutto sono 18.

Uscendo dal palazzo di giustizia, l’avvocato Bagattini ha anche dichiarato che Laura Bovoli ha presentato le dimissioni dalle cariche ricoperte nella società “Eventi6” lo scorso 20 febbraio, mentre Tiziano Renzi si è cancellato dal registro degli agenti di commercio. Insomma, il legale ha sottolineato – rispondendo a precisa domanda – che i Renzi attualmente siano “due pensionati”. Quanto all’ipotesi di un processo paventata dall’ex premier, l’avvocato Bagattini ha risposto: “Al senatore Matteo Renzi, con cui ho scambiato messaggi anche oggi, vorrei suggerire che c’è anche l’archiviazione”.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin