La destra della Cgil contro Camusso: retromarcia o sfiducia



La Cgil sull’orlo di una spaccatura senza precedenti. Il direttivo di oggi rischia di tramutarsi in una conta dall’esito incerto con conseguenze nefaste per l’organizzazione sociale più rappresentativa del paese con i suoi oltre 5 milioni di iscritti. LE FEDERAZIONI E I TERRITORI che appoggiano la candidatura di Vincenzo Colla hanno deciso di chiedere a Susanna Camusso una retromarcia totale: annullare l’indicazione di Maurizio Landini come suo successore fatta dalla segreteria la notte fra l’8 e il 9 ottobre scorso. … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin