La «Confluenza della sinistra», una lista aperta alle mobilitazioni civili e sociali



C’è una sinistra – definita radicale per facilità di identificazione, ma l’aggettivo è abbondantemente contestato, e chi lo usa – per la quale il risultato della Basilicata ieri sembrava un buon segno, quasi un auspicio: quel 4,4 per cento acciuffato dal candidato Valerio Tramutoli che radunava tutta, o quasi, la sinistra non alleata con il Pd. Ieri alla camera un cartello di partiti e organizzazioni che al parlamento europeo fanno riferimento al Partito della sinistra europea nel gruppo del Gue-Ngl … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin