La cocaina dilaga ma non sveglia Vienna



Tra il centinaio di ministri e capi di Stato riuniti da ieri a Vienna per il Segmento ministeriale di alto livello che anticipa la 62esima sessione della Commission on Narcotic Drugs (Cnd) dell’Onu, manca l’Italia. E forse «non è una cattiva notizia», come fa notare Fuoriluogo ricordando i precedenti del 2009 quando il governo Berlusconi «ruppe il fronte riformista europeo» e le recenti affermazioni del vicepremier Salvini che – almeno a parole – cavalca la linea iper proibizionista del ministro … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin