la Capitaneria vieta di avvicinarsi


“No alla navigazione, all’ancoraggio, alla sosta, alla balneazione, alle immersioni subacquee, alle attività di pesca ed ogni altra attività connessa agli usi civile del mare entro mezzo miglio dall’imbarcazione umanitaria”

La Sea Watch 3 è ufficialmente isolata per decisione della Capitaneria di Porto di Siracusa. Il Comandante Luigi D’Aniello ha infatti emesso un’ordinanza che vieta di avvicinarsi a meno di mezzo miglio dalla nave della Ong. La decisione è stata presa dopo una riunione in Prefettura, dove è stato stabilito di interdire il tratto di mare per tutelare l’ordine pubblico e la sanità pubblica.

La decisione è arrivata all’indomani della visita a bordo da parte di 3 parlamentari, saliti proprio per valutare le condizioni dei migranti e dell’equipaggio. Questa ordinanza impedisce preventivamente una “staffetta” da parte dei parlamentari del Partito Democratico.

Maurizio Martina era già arrivato a Siracusa proprio a questo scopo: “Sono qui per tenere alta l’attenzione e cercare di dare una mano assieme alle tante associazioni che stanno lavorando su questo fronte. La cosa fondamentale è mettere in sicurezza questa persone ed evitare che si giochi sulla loro pelle un altro tempo di questa campagna sbagliata che il governo ormai ha armato da mesi. Chi sta violando la legge è il governo italiano“.

Alla “staffetta” insieme a Martina avrebbero dovuto prendere parte Davide Faraone (segretario del PD regionale), Carmelo Miceli, Matteo Orfini, Fausto Raciti, Valeria Sudano e Francesco Verducci.

La decisione di bloccare lo sbarco ed isolare la Sea Watch, presa dalla Capitaneria e dal Prefetto, potrebbe indurre la magistratura ad aprire un’indagine per sequestro di persona.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin