Kyra Kole è accusata di sfruttamento della prostituzione


Kyra Kole prostituzione

Kyra Kole 


Kyra Kole




Finti centri massaggi con un giro d’affari di oltre 70 mila euro all’anno: li gestiva la showgirl e dj di origine ungherese Kyra Kole, in Brianza. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri della compagnia di Seregno (Monza), che questa mattina hanno dato esecuzione a un fermo di indiziato di delitto emesso dalla procura di Monza proprio nei confronti della trentenne, che in passato ha anche lavorato come attrice e ballerina in molti famosi musical.

Secondo gli inquirenti è responsabile di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. L’attività, iniziata nel mese di dicembre 2018, ha inoltre portato al sequestro del centro massaggi e di due conti correnti, oltre che di documentazione che provava l’attività illecita. Ulteriori dettagli verranno divulgati nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 10:30 presso la Procura della Repubblica di Monza. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin