Kiev taglia il gas. Lo chiede l’Fmi



I giornalisti locali l’hanno chiamata l’«insurrezione del gas». In Ucraina da tre giorni le autorità hanno spento il riscaldamento di molte case mentre le temperature sono prossime allo zero. All’inizio a Krivoy-Rog, città industriale a est, un milione di abitanti; e poi a Smele, Shepetvka, Kropivnizkov. Niente riscaldamento anche nelle scuole ormai chiuse e negli ospedali (con eccezione delle sale chirurgiche). Ieri il taglio del riscaldamento ha raggiunto anche qualche quartiere di Kiev. Inevitabile la rivolta della popolazione esasperata che … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin