Kazuya Shiraishi, fra yakuza e futuro apocalittico



Con un frenetico e produttivo 2018, che ha visto tre dei suoi lungometraggi uscire nelle sale dell’arcipelago giapponese, più un altro, su cui ritorneremo più avanti, annunciato e poi saltato in un festival internazionale, Kazuya Shiraishi è uno dei registi dell’arcipelago di cui più si parla in questi ultimi tempi. Certo non si tratta, ancora, di un nome dall’appeal internazionale come possono essere Hirokazu Kore’eda, Kiyoshi Kurosawa o Sion Sono, ma il quarantaquattrenne cineasta originario dell’isola settentrionale dell’Hokkaido sta a … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin