Johnny Mox, il futuro è già qui?



Eravamo abituati a vedere Johnny Mox in versione solista, one-man band all’opera con loop e percussioni, con quella formula unica che mescola gospel, punk, blues, beat-box ed elettronica. Ma i due anni passati con Stregoni devono aver cambiato qualcosa, nell’approccio del musicista di Trento. Il progetto immaginato assieme al chitarrista marchigiano Above the tree, una serie di workshop musicali in alcuni centri di accoglienza, coinvolgendo gli immigrati ospiti, ha infatti preso il sopravvento, ha moltiplicato impegni e concerti, ha fatto … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin