Jella Lepman, i bambini leggono contro il nazismo



Se esistesse un pantheon di madri dell’Europa sicuramente Jella Lepman ne farebbe parte: un’ebrea tedesca accentratrice ed egocentrica. Un’agitatrice e tessitrice della cultura di cui oggi si legge nuovamente la storia nell’autobiografia ripubblicata da Sinnos recuperando il titolo originale dell’edizione tedesca: Un ponte di libri, tradotto e curato da Anna Patrucco Becchi – 204 pagine che si leggono come un romanzo di avventura e destinato insieme ad adulti e giovani lettori. NEL DOPOGUERRA Lepman torna in Germania – dalla quale … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin