Jacuzia, pogrom contro i migranti



Tre morti e dodici feriti, secondo le ultime informazioni, sarebbe il bilancio della rivolta anti-immigrati esplosa a Jakustsk, capitale della Repubblica Sacha (Jacuzia) della Federazione Russa nella Siberia orientale, tra il 18 e il 19 marzo. L’esplosione di violenza è iniziata quando si è diffusa la notizia che una donna russa era stata violentata da un 23enne e da due complici di origine kirghiza e poi abbandonata in un garage. Nella notte, dopo un tam tam sui social, alcune centinaia … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin