«Israele, il paese più diseguale. Ma l’economia è tabù»



Sicurezza, bombardamenti o meno su Gaza, Iran. Le elezioni israeliane si giocano sul solito noto. E scompaiono, nel mare magnum di accuse e controaccuse dei candidati sul trattamento dei nemici esterni, le condizioni di vita dei cittadini israeliani. Eppure da anni Israele si aggiudica la poco onorevole palma di paese più diseguale dell’Ocse: oltre il 20% di tasso di povertà, welfare scarno, diseguaglianze strutturali tra gruppi sociali e crescente gap tra ricchi e poveri. Ne abbiamo parlato con Momi Dahan, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin