“Io sono Ye”. Kanye West ha cambiato nome (ma non fede politica)


"Io sono Ye". Kanye West ha cambiato nome (ma non fede politica)

EZRA SHAW / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP 


 Kanye West




Il rapper americano Kanye West cambia nome: si chiamerà “Ye”. Nell’arena politica, il suo sostegno a Donald Trump, una rarità tra le personalità della comunità nera negli Stati Uniti, rimane sempre incrollabile. “Io sono Ye”, ha scritto su Twitter “la persona precedentemente nota come Kanye West”. “Ye” è stato a lungo un soprannome di West, insieme a “Yeezy”. “Ye” è anche il titolo del suo ultimo album.

West, o meglio Ye, ha annunciato il cambio di nome prima di presentarsi nel popolare programma televisivo “Saturday Night Live” su Nbc. È apparso con il rapper Lil Pump, entrambi travestiti da bottiglie d’acqua, generando una reazione fortemente negativa sui social network, dove è stato messo in discussione il loro livello di creatività. Kanye West ha concluso la sua presentazione con una canzone di “Ye”, indossando l’iconico berretto rosso con lo slogan della campagna di Donald Trump, “Make America Great Again”. 

Trenta milioni di dischi venduti, 7 album incisi e 11 Grammy Awards vinti sono i numeri che meglio rappresentano il rapper. Marito di Kim Kardashian, regina del gossip, e fedele sostenitore del presidente Donald Trump, West non ha mai avuto peli sulla lingua. Una delle sue ultime uscite, che ha scatenato un’ondata di polemiche, riguarda gli schiavi: “400 anni di schiavitù americana sono stati una scelta”, aveva dichiarato in un’intervista rilasciata a Tmz. 

Alla notorietà West è arrivato agli inizi degli anni 2000 grazie alla produzione di singoli di successo per artisti hip-hop e R&B, tra i quali Jay-Z, Talib Kweli, Cam’ron, Alicia Keys, Janet Jackson e John Legend. Ma il suo posto era sul palco. E il tempo gli ha dato ragione: Forbes stima un patrimonio di 100 milioni di dollari.

Afroamericano, classe 1997, nato ad Atlanta ma cresciuto a Chicago. Suo padre, Ray West, è stato membro dei Black Panther e uno dei primi fotoreporter neri al “The Atlanta Journal-Constitution”. Sua madre, Donda West, è stata professoressa di inglese alla Clark Atlanta University, e presidente del Dipartimento di inglese alla Chicago State University prima di diventare la manager del figlio. Kanye è cresciuto in un contesto borghese, ha frequentato corsi d’arte all’American Academy of Art di Chicago e alla Chicago State University, da cui si è ritirato per potersi concentrare sulla carriera musicale.

Il 24 maggio del 2014 al Forte Belvedere di Firenze si è tenuto il super matrimonio tra Kanye e Kim Kardashian, la coppia da 150 milioni di dollari. Hanno tre figli, l’ultima, Chicago, nata da madre surrogata il 15 gennaio 2018.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin