inceneritori non sono in contratto, non creare tensioni inutili



Il vicepremier M5s Luigi Di Maio torna sulla questione degli inceneritori, proposti dal vicepremier leghista Matteo Salvini e avversati dai 5 stelle. “Credo solo che quando si sa che due forze politiche abbiano idee diverse questo non è un problema, anche quando lo si dice. L’importante è sapere che cosa c’è nel contratto e non serve creare tensioni inutili quando una cosa non è prevista e quindi il problema non si pone”, ha detto Di Maio parlando a Milano. “Gli inceneritori – ha aggiunto – non sono nel contratto. E poi se parliamo di inceneritori in Campania c’è già uno dei più grandi in Europa. Tra l’altro quella è la mia regione, c’è la mia famiglia, e il Movimento ha preso quasi il 60% e crediamo di sapere che in quella regione bisogna fermare il business dei rifiuti”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin