In un Brasile diviso tra spirito e carne


Il titolo di questo romanzo di esordio di Francesca Rosso Non più, non ancora (Golem edizioni, pp. 200, euro 16) rimanda a quel tempo che arriva nella vita di ognuno, in cui alcune colonne portanti sgretolandosi sono diventate solo macerie del passato, mentre quelle su cui si fonderà il nuovo presente sono ancora in costruzione. Si tratta di momenti di sospensione che di norma vengono considerati delle perdite di tempo, perché non prevedono l’avvento di niente di significativo, eppure costituiscono … Continua

L’articolo In un Brasile diviso tra spirito e carne proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin