In Sardegna sta votando più gente che nel 2014 


elezioni sardegna affluenza

Alessandro Serranò / Agf


Il voto in Sardegna




Alta partecipazione alle elezioni regionali in Sardegna. In attesa del dato finale (le urne chiudono alle ore 22) il parziale delle ore 19 parla di un’affluenza del 43,8%. Un dato in aumento rispetto alle precedenti elezioni regionali del 2014, quando alle 19 aveva votato il 41%, anche se inferiore al 52,5% delle elezioni politiche del 4 marzo (ricordiamo però che in quel caso l’affluenza veniva calcolata senza conteggiare i residenti all’estero, per cui alle elezioni politiche è prevista una circoscrizione ad hoc).

Sulla base dell’andamento della partecipazione nelle precedenti tornate elettorali in Sardegna, YouTrend stima un dato finale dell’affluenza compreso tra il 52 e il 56% degli aventi diritto. Ci sono buone probabilità, quindi, che quest’anno la partecipazione sia superiore al 52,2% del 2014.

Questo dato sulla partecipazione, piuttosto elevato, è però di difficile interpretazione “politica”: da un lato è possibile che la “nazionalizzazione” della campagna elettorale abbia portato al voto molti elettori pro-Salvini (che ha fatto molte tappe in Sardegna nelle scorse settimane); dall’altro, gli aumenti di affluenza maggiori si registrano per il momento nel cagliaritano, zona in cui Zedda (candidato presidente per il centrosinistra e attuale sindaco di Cagliari) è particolarmente popolare.
 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin