In Russia misure contro giovani, rock e droga. E perfino Putin è scettico



Sconfitti la scorsa primavera gli autotrasportatori che protestavano contro i platon (i dazi sulle autostrade) e imposta quest’estate la «riforma» delle pensioni, il regime putiniano sta concentrando il fuoco sui giovani, in primo luogo su quelli ribelli. Il 18 dicembre la Duma ha approvato in via definitiva una legge che rende responsabili i genitori per la partecipazione di figli minorenni a manifestazioni politiche non autorizzate. In caso di fermo del giovane, la «patria potestà» potrà essere multata con 15mila euro … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin