In Libia due settimane di guerra. E Haftar non è più un problema


«Ho perso il mio unico figlio nel bombardamento della mia casa – dice Fatima Al Naami, 49 anni mentre aspetta sola e triste il suo sacco di cibo – era rimasto ferito dalla scheggia di una granata, è stato ricoverato in ospedale e dopo due giorni è morto». Sono disperate le voci raccolte dall’agenzia France Presse nei rifugi e nei centri di consegna dei pacchi alimentari delle decine di migliaia di sfollati dei villaggi alla periferia sud di Tripoli, dove … Continua

L’articolo In Libia due settimane di guerra. E Haftar non è più un problema proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin