In compagnia dell’Emirato sbagliato


Pensavi di viaggiare in business class e ti trovi appollaiato su uno scomodo ma costoso strapuntino. È la sensazione che dà il nostro governo nella crisi libica. Per mesi ha fatto finta di non accorgersi di nulla, ha fatto credere che la soluzione fosse chiudere i porti. Con affermazioni fuori dalla realtà – la Libia è un porto sicuro – e ora si trova sotto ricatto del suo fantoccio Serraj che minaccia l’arrivo di 800mila profughi, non più migranti ma … Continua

L’articolo In compagnia dell’Emirato sbagliato proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin