Imparare in fretta | Ricordare


Chi impara in fretta ricorda meglio. Lo rivela un nuovo studio.

Apprendimento

Gli adulti che apprendono le informazioni più rapidamente rispetto ai loro coetanei hanno anche una migliore capacità di ricordare le informazioni apprese, anche a distanza di molto tempo. A renderlo noto è uno studio condotto dagli psicologi della Washington University, secondo i quali l’apprendimento più rapido sembra essere anche quello più duraturo. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Psychological Science, e si basa sull’apprendimento di coppie di parole in inglese e in lituano.

In una serie di esperimenti, ai volontari è stato chiesto di osservare e studiare degli elenchi di coppie di parole lituane-inglesi per un periodo di due giorni, e di sottoporsi poi a delle serie di test volti a valutare la loro capacità e velocità di apprendimento, e a stabilire per quanto tempo fossero in grado di ricordare ciò che avevano appreso.

Ebbene, i risultati hanno dimostrato che i partecipanti che hanno ottenuto punteggi migliori nel test iniziale tendono a imparare le cose più rapidamente, e che quelli che hanno imparato più velocemente hanno ottenuto punteggi migliori nel test finale. Inoltre, è anche emerso che coloro che avevano appreso più velocemente, sarebbero stati in grado di ricordare ciò che avevano appreso anche a distanza di anni.

La velocità di apprendimento iniziale si è rivelata un forte fattore predittivo di conservazione a lungo termine

spiegano i ricercatori, i quali suggeriscono che le differenze individuali nell’efficienza dell’apprendimento potrebbero essere dovute a determinati meccanismi cognitivi. Ad esempio, le persone con un migliore controllo dell’attenzione possono concentrarsi in modo più efficace mentre studiano, ed evitare distrazioni e dimenticanze. Un’altra spiegazione potrebbe essere che gli studenti efficienti impiegano strategie di apprendimento più efficaci, come ad esempio quella di usare una parola chiave per mettere in relazione le due parole in una coppia.

via | MedicalXpress

Foto da iStock




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin