illegittimo il criterio di indennizzo per licenziamento ingiustificato


La sentenza integrale sarà resa nota tra qualche settimana.

renzi no zingaretti segreteria

Il Jobs Act, la riforma del diritto del lavoro promossa dal governo di Matteo Renzi, sta per compiere quattro anni e in queste ore la Consulta ha deciso di dichiarare illegittima la parte che stabilisce l’indennizzo da dare al lavoratore in caso di licenziamento illegittimo.

La sentenza integrale sarà diffusa nelle prossime settimana, ma la stessa Consulta ha diffuso un comunicato per rendere nota la cosa, spiegando che ad esser stato dichiarato illegittimo è l’articolo 3, comma 1, del Decreto legislativo n.23/2015 sul contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti, che così recita:

1. Salvo quanto disposto dal comma 2, nei casi in cui risulta accertato che non ricorrono gli estremi del licenziamento per giustificato motivo oggettivo o per giustificato motivo soggettivo o giusta causa, il giudice dichiara estinto il rapporto di lavoro alla data del licenziamento e condanna il datore di lavoro al pagamento di un’indennità non assoggettata a contribuzione previdenziale di importo pari a due mensilità dell’ultima retribuzione di riferimento per il calcolo del trattamento di fine rapporto per ogni anno di servizio, in misura comunque non inferiore a quattro e non superiore a ventiquattro mensilità.

Secondo i giudici della Consulta, il fatto di prevedere un’indennità soltanto in base all’anzianità di servizio del lavoratore sarebbe contrario ai principi di ragionevolezza e di uguaglianza e in contrasto col diritto e la tutela del lavoro che vengono sanciti dalla Costituzione Italiana negli articoli 4 e 35.

Il decreto Dignità approvato poche settimane fa è andato ad intervenire soltanto in modo molto parziale su questo punto, portando il massimo delle sensibilità da 24 a 36 e lasciato intatto il meccanismo che oggi viene giudicato illegittimo dalla Consulta.

A portare la questione davanti alla Consulta era stato il Tribunale del Lavoro di Roma, che evidenziava proprio il contrasto con quanto stabilito dalla Costituzione Italiana.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin