Il volto oscuro della famiglia pirandelliana



Finalmente, tra minacciosi Pirandelli di prevedibile banalità, arriva uno di quelli «fondamentali» che potrà anche far discutere, ma si impone per interesse di lettura e per bravura degli interpreti. Così è (se vi pare), titolo usato e abusato divenuto perfino frase idiomatica, torna col Teatro stabile (al Carignano fino al 6 gennaio). La regia è di Filippo Dini che campeggia anche nel ruolo di Laudisi, quasi protagonista come coscienza sadica dei pettegolezzi provinciali. Fin dalla prima scena, che lo mostra … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin