Il «trigolo» no



Se tutti i salmi finiscono in gloria, l’iter delle direttive europee finisce – invece- nel «trigolo».  Si tratta di una parola dalla fonetica non eccelsa, che sintetizza la triangolazione tra Commissione, Parlamento e Consiglio per facilitare una soluzione negoziata laddove le contese siano aspre o la materia abbia particolari asperità. La procedura venne formalizzata nel 2007 e torna in scena ora con la proposta «sul diritto d’autore nel mercato unico digitale», respinta lo scorso 5 luglio dall’assemblea di Strasburgo e … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin