il testo e il video di Torcida


Il nuovo singolo di Big Fish vede la partecipazione di Jake La Furia, Fabri Fibra, Emis Killa e Chadia Rodriguez.



Dal 15 febbraio 2019, è disponibile il nuovo singolo del producer Big Fish, reduce dalla reunion dei Sottotono, insieme a Tormento, e dalla loro partecipazione come ospiti alla 69esima edizione del Festival di Sanremo, durante la quale hanno condiviso il palco del Teatro Ariston con Livio Cori e Nino D’Angelo, durante la serata dedicata ai duetti.

Il nuovo singolo di Big Fish, pubblicato per la sua etichetta discografica indipendente, Doner Music, si intitola Torcida e vede la partecipazione di Jake La Furia, Fabri Fibra, Emis Killa e Chadia Rodriguez.

Di seguito, troverete il testo della canzone; cliccando sulla foto in alto, potrete ascoltare il brano.

Big Fish feat. Jake La Furia, Fabri Fibra, Emis Killa e Chadia Rodriguez – Torcida: il testo

Questi rappers fanno a gara a chi ce l’ha più molle

Giovani G, ma che non hanno mai visto un revolver

Baby, girami tre cocktail

Parlo con i serpenti peggio di Harry Potter

Se c’hai botte da fare o da fare a botte

Mio dio, sporchi crimini nella mia bio

Rappi a diciott’anni, quand è che spacciavi, zio?

Questa scena è teen, frate’, questa scena è Riverdale

Vivo perché il modo più veloce di morire è vivere

Santi sacrifici (ah), veni vidi vici

In questo game ho più scarpe che amici

Rap italiano ne ho scritto l’abc

I miei non sono tattoo, sono cicatrici

Brindo con il sangue di Giuda seduto con i fra’

Salvo come quando i guerrieri tornano a Coney, fra’

Ci posate sempre la lingua sopra ai coglioni, fra’

Pure se venite in trecento come Leonida.

Corro sulla strada cattiva

Se fai il male, il male ti arriva

È solo per me che la gente grida

Come una to-to-to-to-torcida

Se giri con me non sai se torni

In giro tre notti e tre giorni

Baby, tu vuoi stare con me

Lo puoi fare nei sogni

Ho solo i miei frate’ e i miei soldi.

Senti il mio timbro

Ho fatto goal, ho fatto bingo

Questi rapper nemmeno li distinguo

Non parlare di niente o dai fastidio

Fumo ganja, tu mandi in paranoia

Vesto Adidas, il logo con la foglia

Gente strana mi segue per la strada

Lo vedi il successo e quello che fa, porca troia

È il selvaggio West quando rimo

Lo spettacolo molesta, è un casino

Se mi dissi ti rovino

Questa roba fa venire voglia a Weinstein di farti un provino

Appena chiudo il disco torno in giro

La metà lo prende il fisco quindi prima o poi addio

Gomorra non è più figo da quando è morto Ciro

Il rap italiano finisce quando smetto io.

Corro sulla strada cattiva

Se fai il male, il male ti arriva

È solo per me che la gente grida

Come una to-to-to-to-torcida

Se giri con me non sai se torni

In giro tre notti e tre giorni

Baby, tu vuoi stare con me

Lo puoi fare nei sogni

Ho solo i miei frate’ e i miei soldi.

Ne faccio su una grossa come Big Fish

Da sopra una Jeep

Spacco il culo a questi esaltati come Khabib

Killa rich bitch hunter

Sopra le sue labbra come un lipstick

Lei va sotto come come in Six Feet Under

Il mio flow, thunder

Il tuo flow, Pampers

Sei fisicato, ma hai la faccia da coglione, Flanders

Equalizer della scena come Denzel

A confronto ‘ste puttane sembrano le Charlie’s Angels

Sono fatto sul divano che cambio canale

Mentre un altro ediolognom sta vincendo un talent

Mi distanzio da ste mode, fra’

Spero in un asteroide che ci spenga tutti

Ma a partire da quel tale

Nuovo singolo, al mio polso nuovo Rollie, bro

E i puristi di ‘sta merda che mi mollino

So rappare su ogni beat, poliflow

Dissami e ti chiudo la carriera come Rolling Stone.

Corro sulla strada cattiva

Se fai il male, il male ti arriva

È solo per me che la gente grida

Come una to-to-to-to-torcida

Se giri con me non sai se torni

In giro tre notti e tre giorni

Baby, tu vuoi stare con me

Lo puoi fare nei sogni

Ho solo i miei frate’ e i miei soldi.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin